©2017 website by Movi-mento.com

All the rights are reserved.

 

Claudia Hartmann, born in 1965 in Sorengo (Switzerland) was raised in Milan, Italy in a bilingual and multicultural environment. Exposed to the arts by her grandmother, a gifted artist herself, Claudia began instruction in oil painting at five years of age under the guidance of the painter Cicci Manetti—a passion that she has nurtured for life. Although she studied business administration at the University of St. Gallen, her creativity led her to work in the restoration of buildings protected by the Office of historic Swiss monuments.

 

Married with two children, Claudia moved to Shanghai for seven years followed by another four years in Singapore where she was exposed to diverse cultures that pushed her to return to oil painting with a new vision.

 

In 2006, she returned to Ticino/Switzerland, where she was introduced to sculpturing, influenced by the artist Gianmarco Torriani, a passion that led her on a constant path of growth both stylistically and personally. Since then, she has deepened her knowledge, visiting the workshop of the artist Sighanda and experimenting with sculpture on marble in the Arzo caves. She further perfected her craft through various courses at the Perseo foundry in Mendrisio, Switzerland. Claudia lives with her family in Montagnola, Switzerland, where she works at her ‘CH ATELIER’.

Claudia Hartmann, nasce a Sorengo (Ticino), ma presto si trasferisce a Milano, dove cresce in un ambiente bilingue e multiculturale. L'incontro con l'arte avviene fin da subito grazie alla nonna artista, tanto che a 5 anni già frequenta i primi corsi di pittura a olio tenuti da Cicci Manetti, una passione che coltiverà per tutta la sua vita. La sua vena creativa la porterà a lavorare nel campo delle ristrutturazioni tutelate all'ufficio dei monumenti storici elvetici, malgrado lo studio di economia aziendale intrapreso presso l'Università di San Gallo.(HSG). 

Diventa moglie e mamma, Claudia si trasferisce con tutta la famiglia per 7 anni a Shanghai e 4 a Singapore, dove l'incontro con culture cosi' diverse la spinge a tornare alla pittura a olio attraverso una nuova visione.

Nel 2006, rientrata in Ticino, si avvicina alla scultura grazie all'artista Gianmarco Torriani, passione che la porterà a intraprendere un costante percorso di crescita sia stilistica che personale. Da allora ha approfondito suo sapere frequentando workshop con l'artista Sighanda (Dominique Fidanza) e sperimenta la scultura su marmo presso le cave di Arzo, a cui sono aggiunti numerosi corsi di perfezionamento della tecnica di lavorazione presso la Fonderia Perseo di Mendrisio. Claudia vive con la famiglia a Montagnola in Ticino, dove è attiva nel suo 'CH ATELIER'.

'Claudia Hartmann trae spunto dalla natura e presenta una variegata serie di bronzi ispirata agli splendidi coralli che vivono nel mare. Trasmette la fascinazione provata al cospetto di forme e strutture complesse e delicate, fragili e leggere; accoglie come una sfida la loro riproposizione formale e tattile tramite un materiale di notevole durezza. La lavorazione superficiale con una patina colorata sui toni del rosso  accende le opere di una calda e raffinata brillantezza che comunica una visione serena e gioiosa della vita.'

Dott.ssa Emanuela Rindi 

Le sue raffinate sculture sembrano emergere da una dimensione remota, da un mondo ideale e luminoso pervaso dall'incanto e dalla meraviglia. Sono realizzate in bronzo eppure appaiono delicate, fragili e leggere. I coralli, soprattutto, trasmettono la fascinazione provata al cospetto di forme naturali complesse e misteriose, invitano a calarsi nella contemplazione silenziosa degli abissi marini assaporando la pace e la tranquillità di una realtà in cui il tempo appare sospeso e la vita scorre seguendo il ritmo lento e ondeggiante delle correnti. La vivacità coloristica dei rossi, accesi e brillanti, fa da contrappunto al movimento vibrante delle lamelle, dotate di una piacevole qualità tattile che fa nascere il desiderio di accarezzarne la superficie.

Rievocano immagini e sensazioni che Claudia Hartmann porta nella mente e nel cuore, ricordi di esperienze personali e di viaggi compiuti in luoghi esotici.